IMU

CALCOLO ONLINE IMU 2022


 

IMU NEWS 2022

Aliquote
Per l’anno 2022 sono confermate le aliquote e detrazioni approvate con delibera di Consiglio Comunale n. 14  del  31.03.21
Il versamento deve essere effettuato entro le seguenti scadenze:
- acconto 16 giugno
- saldo 16 dicembre
- in alternativa, unica soluzione entro il 16 giugno 2022
 Come chiedere il calcolo

Si informa che il servizio di assistenza al calcolo dell’IMU è rivolto alle persone fisiche con situazione immobiliare semplice caratterizzata da poche unità immobiliari e terreni. Sono escluse le aree edificabili.
Il servizio non sostituisce l’attività dei consulenti fiscali, commercialisti e Caf  né è rivolto al calcolo del tributo dei clienti degli stessi. Ogni altra richiesta relativa alla modalità applicativa del tributo deve essere rivolta formalmente per garantire la corretta analisi del caso ed il rispetto delle norme sulla tutela dei dati personali.

È inoltre disponibile il servizio online “CalcoloIMU22”, ad accesso libero, già personalizzato al     segueseguente linkcon le aliquote IMU applicate dal Comune per le diverse tipologie di immobili.

 Seguente link: https://www.riscotel.it/calcoloimu/?comune=G923

Novità IMU 2022
Riduzione IMU per i pensionati residenti all’estero che possiedono immobili in Italia

Il comma 743 dell’art. 1 della legge 234/2021 (Legge di Bilancio 2022), limitatamente all’anno 2022, prevede l’aumento della riduzione dell’IMU che passa dal 50% al 62,5% relativa ad una sola unità immobiliare ad uso abitativo, non locata né concessa in comodato d’uso, posseduta in Italia a titolo di proprietà o usufrutto da soggetti non residenti nel territorio dello Stato, titolari di pensione maturata in regime di convenzione internazionale con l’Italia residenti in uno Stato di assicurazione diverso dall’Italia. L’agevolazione rientra tra quelle soggette all’obbligo di presentazione della dichiarazione anche se non è costitutiva del beneficio. E’ possibile procedere anche con una dichiarazione sostitutiva di atto notorio.
Analoga dichiarazione può essere resa ai fini TARI, adeguando la parte relativa al tributo.
Con Risoluzione 5/DF dell'11 giugno il MEF chiarisce che la riduzione spetta anche per i pensionati di Paesi UE, SEE (Norvegia, Islanda e Liechtenstein), Svizzera (pensione in regime comunitario) e Regno Unito
La riduzione spetta solo se la pensione è maturata in regime di totalizzazione internazionale e, quindi, mediante cumulo dei periodi assicurativi maturati in Italia con i quelli maturati in altri paesi.
 
Risoluzione_n._5_DF_del_2021_IMU_e_TARI_Residenti_allestero.pdf
Paesi_extra_UE_convenzionati.pdf
MODALITÀ DI INVIO
La dichiarazione può essere presentata:

- a mezzo raccomandata A.R. all'indirizzo del Comune di Porto Tolle, Piazza Ciceruacchio 45018 (Ro)
- a mezzo posta elettronica certificata (PEC):  tributi.comune.portotolle.ro@pecveneto.it
- consegna a mano all'ufficio Protocollo del Comune di Porto Tolle
dichiarazione residenti all'estero.docx 
ESENZIONI IMU 2022
Fabbricati costruiti e destinati dall’impresa costruttrice alla vendita “Beni merce”.

Il comma 751 della legge 160/2019 (Legge di Bilancio 2020), prevede che a decorrere dal 1° gennaio 2022 sono esenti dall’IMU i fabbricati costruiti e destinati dall’impresa costruttrice alla vendita, finché permanga tale destinazione e non siano locati.

Immobili Categoria catastale D3 (art. 78, comma 1, lett. d), e comma 3 del D.L. 104/2020).
Per il 2022, così come per il saldo 2020 e per l’anno 2021, resta confermata l’esenzione dal versamento IMU per gli immobili destinati a spettacoli cinematografici, teatri e sale per concerti e spettacoli (ossia gli immobili rientranti nella categoria catastale D/3), a condizione che i relativi proprietari siano anche i gestori delle attività ivi esercitate.
 OBBLIGO DICHIARATIVO 30 GIUGNO 2022
Si ricorda che è necessario dichiarare le agevolazioni IMU usufruite nel corso dell’anno 2021 per le seguenti tipologie:

- Immobili rientranti nella categoria catastale D3 e destinati a spettacoli cinematografici, teatri, sale dedicate a concerti e spettacoli;

- Immobili adibiti a stabilimenti balneari marittimi, lacuali e fluviali, nonché immobili degli stabilimenti termali;
- Immobili rientranti nella categoria catastale D/2 e relative pertinenze, immobili degli agriturismi dei villaggi turistici, degli ostelli della gioventù, dei rifugi di montagna, delle colonie marine e montane, degli affittacamere per brevi soggiorni, delle case e appartamenti per vacanze e dei bed and breakfast, dei residence e dei campeggi, a condizione che i relativi soggetti passivi, come individuati dall’art. 1, comma 743, della Legge 160/2019, siano anche gestori delle attività ivi esercitate;
- Immobili rientranti nella categoria catastale D utilizzati da imprese esercenti attività di allestimenti di strutture espositive nell’ambito di fiere o manifestazioni;
- Immobili destinati a discoteche, sale da ballo, night club e simili, a condizione che i relativi soggetti passivi, come individuati dall’art. 1, comma 743, della Legge 160/2019, siano anche gestori delle attività ivi esercitate;
- Immobili posseduti da soggetti passivi per i quali ricorrono le condizioni di cui all’art. 1, commi da 1 a 4 del D.L. 41/2021. L’agevolazione si applica solo agli immobili nel quali i soggetti passivi esercitano le attività di cui sono anche gestori. 
MODALITÀ DI INVIO
La dichiarazione può essere presentata:

- a mezzo raccomandata A.R. all'indirizzo del Comune di Porto Tolle, Piazza Ciceruacchio 45018 (Ro)
- a mezzo posta elettronica certificata (PEC):  tributi.comune.portotolle.ro@pecveneto.it
- consegna a mano all'ufficio Protocollo del Comune di Porto Tolle
Per le agevolazioni anno 2022, la dichiarazione deve essere presentata entro il 30 giugno 2023.  
Dichiarazione_IMU_.pdf       
Richiesta_esenzione_imu_d.l._41_2021.docx


Aree edificabili - Valori ai fini IMU
A seguito dell’entrata in vigore della disciplina IMU non sono disponibili valori minimi di riferimento. Si consiglia pertanto di eseguire una stima del valore dell’area e presentare la dichiarazione IMU sempre dovuta per l'indicazione del valore.
NORMATIVA
Regolamento IMU       
DCC 32 260820 APPROVAZIONE REGOLAMENTO IMU.pdf
Legge n. 160/2019
Decreto Legge n. 73/2021, convertito in Legge n. 106/2021
Decreto Legge n. 41/2021 “Sostegni"
Legge n. 178/2020 - Legge di Bilancio per il 2021
Legge n. 126/2020 art. 78
Decreto Legge n. 34 del 19 maggio 2020 convertito in Legge n. 77, art. 177
Decreto Legge n. 104 del 14 agosto 2020, art. 78, convertito in Legge n. 126 del 13 ottobre 2020
Decreto Legge n. 137 del 28 ottobre 2020, art. 9
Decreto Legge n. 157 del 30 novembre 2020, art. 8
 
Per informazioni
Contattare l’ufficio Tributi ai numeri: 0426 394440/422
Orario: lunedì, mercoledì  dalle 9 alle 12



SCADENZE

- Versamento dell'acconto: 16 giugno
- Versamento del Saldo: 16 dicembre (per maggiori dettagli consultare l'informativa disponibile cliccando sul seguente link -> INFORMATIVA SALDO IMU)
 


IMU NEWS 2021
La legge 30 dicembre 2020 n. 178 (legge di Bilancio 2021) ha introdotto per l’anno 2021 alcune novità relativamente alla nuova IMU di seguito riportate.
  • Esenzione della prima rata dell’IMU 2021
Il comma 599 dell’art. 1 della L. 178/2020 prevede che non è dovuta la prima rata dell’IMU 2021, di cui all’art. 1, commi da 738 a 783 della L. 160/2019, relativa a:
- Stabilimenti balneari marittimi, lacuali e fluviali, nonché immobili degli stabilimenti termali;
- Immobili rientranti nella categoria catastale D/2 e relative pertinenze, immobili degli agriturismi, dei villaggi turistici, degli ostelli della gioventù, dei rifugi di montagna, delle colonie marine e montane, degli affittacamere per brevi soggiorni, delle case e appartamenti per vacanze e dei bed and breakfast, dei residence e dei campeggi, a condizione che i relativi soggetti passivi, come individuati dall’art. 1, comma 743, della L. 160/2019, siano anche gestori delle attività ivi esercitate;
- Immobili della categoria catastale D utilizzati da imprese esercenti attività di allestimenti di strutture espositive nell’ambito di fiere o manifestazioni;
- Immobili destinati a discoteche, sale da ballo, night club e simili, a condizione che i relativi soggetti passivi, come individuati dall'art. 1, comma 743, della L. 160/2019, siano anche gestori delle attività ivi esercitate;
  • Residenti all’estero che possiedono immobili in Italia
Il comma 48 dell’art. 1 della L. 178/2020 introduce una nuova agevolazione. Dal 2021 per un’unica unità immobiliare ad uso abitativo, non locata né concessa in comodato d’uso, posseduta in Italia a titolo di proprietà o usufrutto da soggetti non residenti nel territorio dello Stato, titolari di pensione maturata in regime di convenzione internazionale con l’Italia, residenti in uno Sato di assicurazione diverso dall’Italia, l’IMU è dovuta al 50%.

ALIQUOTE
Per l’anno 2021 sono confermate le aliquote e detrazioni approvate con delibera di Consiglio Comunale n. 33 del 26.08.2020.
Il versamento deve essere effettuato entro le seguenti scadenze:
- acconto 16 giugno
- saldo 16 dicembre

Delibera CC n.14 del 31.03.2021

Aree edificabili - Valori ai fini IMU
A seguito dell’entrata in vigore della disciplina IMU non sono disponibili valori minimi di riferimento. Si consiglia pertanto di eseguire una stima del valore dell’area e presentare la dichiarazione IMU.

Persone fisiche - come chiedere il calcolo
Si informa che il servizio di assistenza al calcolo dell’IMU è rivolto alle persone fisiche con situazione immobiliare semplice caratterizzata da poche unità immobiliari.
Ogni altra richiesta relativa alla modalità applicativa del tributo deve essere rivolta in forma scritta per garantire la corretta analisi del caso.

MODALITÀ: la richiesta deve essere inoltrata esclusivamente tramite mail all’indirizzo: tributi@comune.portotolle.ro.it; telefono: 0426 394422)
 

ACCONTO 2020

Il calcolo del tributo IMU dovuto per l’anno 2020, deve essere effettuato sulla base della disciplina contenuta nella Legge 160 del 27 dicembre 2019. Ne consegue che l’acconto, dovuto entro il 16 giugno 2020, deve essere calcolato nella misura pari al 50% di quanto versato nell’intero anno 2019 ai fini IMU.
In caso di fabbricati rurali strumentali l’acconto è pari al 50% di quanto versato nell’intero anno 2019 ai fini TASI.
In caso di modifica della situazione avvenuta nel 2019 e 2020, si possono utilizzare le aliquote IMU 2019 approvate dal Comune (es.: compravendita, cambio di destinazione d’uso dell’immobile).

Resta invariata la modalità di versamento mediante compilazione del modello F24.

Sono esentati dalla prima rata relativa al 2020 dell’IMU gli immobili adibiti a stabilimenti balneari marittimi, lacustri e fluviali, gli alberghi e le pensioni, a condizione che i proprietari siano anche gestori delle attività.


PERSONE FISICHE - COME CHIEDERE IL CALCOLO

Questo servizio è riservato alle persone fisiche titolari di fabbricati.
Inviare la richiesta tramite mail al seguente indirizzo: tributi@comune.portotolle.ro.it, allegando copia del documento di identità del proprietario.
La mail può essere anche di altra persona diversa dal proprietario.


FABBRICATI DESTINATI AD ATTIVITA' ECONOMICA, AREE EDIFICABILI E SITUAZIONI COMPLESSE

Per l'Imu dovuta per fabbricati destinati ad attività economica, aree edificabili e situazioni complesse, è necessario rivolgersi al proprio consulente fiscale o tecnico.
Ricorrendo al medesimo consulente è possibile richiedere appuntamento con l’ufficio Tributi.


DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE IN MATERIA DI IMU 2020

Ai sensi della Legge 160/2019, il Comune adotterà apposito regolamento e aliquote entro il 31 luglio 2020. Nelle more dell’adozione, si raccomanda di attenersi a quanto sopra descritto, in conformità al comma 762 dell’articolo 1 della legge citata.
Per maggiori approfondimenti si rinvia alla circolare del Ministero dell’Economia e delle Finanze n. 1/DF/2020: https://www.finanze.gov.it/opencms/it/archivio-evidenza/evidenza/Circolare-n.1-DF-IMUChiarimenti/

Per approfondimenti e calcolo IMU : https://www.riscotel.it/calcoloimu/?comune=g923

Per informazioni
Contattare l’ufficio Tributi al numero 0426/394440 - 442
Orario: lunedì – venerdì dalle 9 alle 12; mercoledì dalle 15 alle 18.30


DOCUMENTI


DICHIARAZIONI IMU


MODALITA' DI PAGAMENTO IMU


DOMANDE FREQUENTI


MODULISTICA IMU

torna all'inizio del contenuto